ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Gara di solidarietà internazionale, l'Italia manda la nave San Marco a Beirut

Lettura in corso:

Gara di solidarietà internazionale, l'Italia manda la nave San Marco a Beirut

Dimensioni di testo Aa Aa

Acqua, viveri, ma anche tende e medicine, i camion delle organizzazioni internazionali cercano di raggiungere i profughi nelle zone piú impervie del sud del Libano, mentre i volontari stanno rimettendo in sesto le strade. La Croce rossa ha mandato degli ingegneri per ripristinare la rete idrica.

Le Nazioni Unite e il Programma alimentare mondiale hanno iniziato a distribuire anche gli aiuti che arrivano dai paesi donatori. La Francia ha inviato 1400 tonnellate di generi alimentari ed anche trentina di veicoli tra cui 10 ambulanze. La nave cargo è arrivata a Beirut.

E’ partita anche la San Marco della marina militare italiana, trasporta 500 tonnellate di prodotti per l’infanzia e materiale sanitario, aiuti donati dalle regioni. Sbarcherà nella capitale libanese sabato. L’Onu sta cercando di elaborare stime precise sul numero di rifugiati che stanno rientrando. Entro la prossima settimana dovrebbero essere 600.000, secondo un portavoce.

Nei prossimi giorni, le operazioni di soccorso saranno agevolate dalla riapertura dell’aeroporto di Beirut. Oggi è atterrato il primo aereo civile, un volo della Middle East Airlines proveniente da Amman, in Giordania. La compagnia ha offerto il biglietto per festeggiare la fine dell’embargo aereo. Israele ha comunque mantenuto il blocco navale.