ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Più aiuti Ue al Libano, D'Alema da Siniora: "Pronti a inviare uomini"

Lettura in corso:

Più aiuti Ue al Libano, D'Alema da Siniora: "Pronti a inviare uomini"

Dimensioni di testo Aa Aa

Nel primo giorno di tregua l’impengo della comunità internazionale in Libano si riconferma umanitario e politico. C‘è da definire la struttura del contingente internazionale e dare forza all’invio di aiuti. Entro fine agosto l’Unione Europea aggiungerà altri 30 milioni di euro al prestito di 20 milioni già erogato per gli aiuti umanitari al Libano. Louis Michel, commissario dell’Unione Europea per gli aiuti umanitari, ha preso questo impegno con il primo ministro libanese Fuhad Siniora dal quale è stato ricevuto ieri a Beirut

“Abbiamo anche parlato – ha detto Michel, ex ministro degli esteri belga – della richiesta da rivolgere a Israele di sciogliere il blocco per gli aiuti, la cui consegna oggi resta estremamente difficile”.

Di ritorno a Beirut Massimo D’Alema. Il ministro degli esteri italiano ha confermato la disponibilità immediata dell’Italia per inviare militari in Libano previo completamento dell’iter istituzionale. Modi e tempi di invio dei 15000 uomini del nuovo contingente internazionale – ha detto D’Alema -spettano comunque alle nazioni unite.