ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Il presidente siriano Assad: fallito il piano americano in Medio Oriente, grazie a Hezbollah

Lettura in corso:

Il presidente siriano Assad: fallito il piano americano in Medio Oriente, grazie a Hezbollah

Dimensioni di testo Aa Aa

Il piano americano per un nuovo Medio Oriente è fallito. Così il presidente siriano Bashar al Assad, nel suo primo intervento pubblico dalla tregua tra Israele e Hezbollah. Parlando al Congresso dei giornalisti siriani Bashar ha precisato, che la regione è, sì, cambiata ma grazie alla resistenza opposta a Israele dal partito sciita, sostenuto da Damasco.

Una pace duratura, ha affermato ancora, è lontana almeno nei termini in cui la concepisce Washington che ricorre alla guerra preventiva per ridurre la regione in uno stato di sottomissione e umiliazione. Parole non meno critiche sono state usate contro Israele, che per Assad si è servito del rapimento dei due soldati come pretesto per scatenare un’offensiva premeditata da tempo.

Assad ha concluso il suo intervento accusando le forze politiche libanesi antisiriane di ‘‘istigare” Israele perchè colpisca Hezbollah. Il discorso ha scaldato la platea. In Germania invece ha avuto come effetto quello di far cancellare la visita a Damasco del ministro degli Esteri, Steinmeier