ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Israele si ritira dal Libano

Lettura in corso:

Israele si ritira dal Libano

Israele si ritira dal Libano
Dimensioni di testo Aa Aa

L’esercito israeliano ha cominciato a ritirarsi dalle regioni meridionali del Libano, subito dopo l’entrata in vigore del cessate il fuoco. Fino a questo momento la tregua è stata rispettata secondo il ministro della difesa israeliano Amir Peretz, anche se sono stati segnalati degli incidenti isolati ed è stato ucciso un militante Hezbollah.

Difronte alle pesanti critiche dei deputati israeliani, il premier Ehud Olmert ha annunciato che continuerà a perseguitare gli estremisti sciiti.

“Non ci puo’ essere piu’ uno stato nello stato- ha detto il primo ministro- Uno stato non puo’ piu’ servire da rifugio per un’organizzazione terroristica, sostenuta da Damasco e da Teheran”. Il governo libanese, secondo Olmert è responsabile di quello che avviene sul suo territorio.

Deputati israeliani di destra e di sinistra hanno accusato il primo ministro di non aver preparato con cura l’offensiva.

Al fronte tuttavia, la fine delle ostilità è vissuta come una vittoria, i soldati israeliani portano in trofeo le bandiere Hezbollah. Nella guerra sono stati impiegati circa 30.000 militari israeliani.