ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Aspettando la tregua Israele intesifica i bombardamenti su Tiro e Beirut

Lettura in corso:

Aspettando la tregua Israele intesifica i bombardamenti su Tiro e Beirut

Dimensioni di testo Aa Aa

Il via libera del governo israeliano alla risoluzione 1701 non ferma le azioni militari di Tsahal. A poche ore dall’entrata in vigore del cessate il fuoco – previsto per le 8 di lunedi mattina, ora locale – un fitto bombardamento da parte della marina israeliana ha preso di mira i quartieri meridionali di Beirut. Colpiti i palazzi vicini alla moschea dell’Imam al-Hassan, dove si teme che decine di civili siano rimasti sotto le macerie.

Pesanti anche i bombardamenti di una intensità mai finora raggiunta sulla città di Tiro e sulla valle della Beqaa. Continua ad aggravarsi, dunque, il già pesante bilancio dei civili uccisi, ben oltre il migliaio. Un bilancio provvisorio della giornata indica 13 morti, tra cui una madre e i suoi tre bambini.

Resta difficile anche la situazione nel sud del paese, dove il dispiegamento dei blindati israeliani continua a venire contrastato dai miliziani di Hezbollah. In base a notizie diffuse da al-Manar, la tv del partito di Nasrallah, in una imboscata nella zona di Amamos, tra ieri e oggi, sarebbero rimasti uccisi o feriti 25 soldati israeliani.