ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Razzi Hezbollah sulla Galilea. Uccise due persone tra cui una bambina

Lettura in corso:

Razzi Hezbollah sulla Galilea. Uccise due persone tra cui una bambina

Dimensioni di testo Aa Aa

In attesa della grande offensiva di terra, i reparti di Tsahal continuano a rastrellare il sud del Libano. Dopo averla occupata per qualche ora, le truppe si sono ritirate da Maryajoun, una cittadina cristiana poco lontano dal confine, in direzione di Metulla. Hezbollah sostiene di aver distrutto nove carri armati israeliani in una battaglia nella Piana di Khiam.

Ma è la zona a ridosso della frontiera israelo-libanese la più infiammata. Tank con la stella di Davide si sono spinti fino a 10 chilometri oltre il confine, da dove partono i razzi di Hezbollah. Uno di essi ha ucciso due persone tra cui una bambina a Dir el-Assad , un villaggio arabo israeliano in Galilea, zona sulla quale sono stati diretti più di 40 tiri.

La pressione israeliana non accenna a diminuire nemmeno nel nord del Libano, dove sono stati lanciati dei volantini per annunciare che a partire dalle 20 di stasera “ogni camion, furgone, pick-up o ambulanza” in circolazione verrà sospettato di trasportare equipaggiamenti militari e quindi verrà colpito.