ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Ehud Olmert vara una più ampia offensiva israeliana movimenti di truppe nel sud est libanese, 15 soldati uccisi

Lettura in corso:

Ehud Olmert vara una più ampia offensiva israeliana movimenti di truppe nel sud est libanese, 15 soldati uccisi

Dimensioni di testo Aa Aa

Avanzare ancora verso nord nel Libano meridionale. Ieri il governo Olmert ha aggiornato e approvato la strategia di guerra israeliana per i giorni a venire, ma l’allargamento dell’offensiva sarebbe stato poi sospeso dall’esecutivo di Tel Aviv per offrire un’opprtunità alla diplomazia. Le prime indicazioni sull’alt all’escalation vengono da alcuni quotidiani israeliani.
In realtà, nelle ore successive al voto e tra aspri combattimenti, le truppe di Israele hanno progredito fino a sette chilometri più all’interno del territorio libanese

Mercoledì Tsahal ha perso quindici uomini, quasi tutti riservisti, con trentotto feriti accertati dopo una giornata di scontri furiosi che per Hezbollah hanno significato la perdita di una quarantina di miliziani.

Dai circa sei chilometri oltre il confine fin qui controllati i reparti israeliani puntano a spingersi verso il fiume Litani, che scorre fino a trenta chilometri dentro il territorio libanese, ma le singole direttrici di avanzata delle ultime ore non seguirebbero ancora il disegno ampio di offensiva avallato dall’esecutivo israeliano.

Dibiin , vicino Marjaun, raggiunta per la prima volta dalla truppe israeliane e Kiam, da dove i razzi hezbollah hanno insanguinato nei giorni passati Kiriat Schmona, tracciano la nuova linea dell’offensiva di Israele contro i miliziani sciiti, che resistono strenuamente creando non poche difficoltà agli israeliani.