ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Rappresaglia israeliana dopo le vittime di domenica. Dodici i morti libanesi nei raid aerei della notte


mondo

Rappresaglia israeliana dopo le vittime di domenica. Dodici i morti libanesi nei raid aerei della notte

La periferia sud di Beirut scossa dai boati di un nuovo raid israeliano. È l’ennesimo attacco al termine di una notte di rappresaglia condotta in tutto il sud est del paese dall’aviazione israeliana. Ad un primo bilancio i morti civili sarebbero almeno dodici. Sette membri di una stessa famiglia sono rimasti uccisi sotto le macerie della loro casa nel villaggio meridionale di Gazzanyeh.

Sempre nel sud, a Kfar Tenit, sono quattro i morti nel crollo di un’altra casa finita nel mirino dei cacciabombardieri durante la notte. Presa di mira anche la valle della Bekaa, con una vittima colpita durante il bombardamento. Prese di mira anche strade e infrastrutture. Un ufficiale ha dichiarato al quotidiano Haaretz che Israele si preparerebbe a colpire infrastrutture strategiche e per la prima volta anche obiettivi simbolo del governo libanese

Storie correlate:

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo

mondo

Impossibile distribuire gli aiuti in Libano per l'inagibilità della rete stradale