ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Libano, il bilancio del conflitto si avvicina ai mille morti

Lettura in corso:

Libano, il bilancio del conflitto si avvicina ai mille morti

Dimensioni di testo Aa Aa

Almeno 14 civili morti, è la conseguenza degli ultimi bombardamenti israeliani su Beirut e il sud del Libano, nel momento in cui la diplomazia segna un altro “nulla di fatto” nella ricerca della pace e il bilancio complessivo di 27 giorni di conflitto sfiora i mille morti. Sette componenti della stessa famiglia sono stati uccisi nel villaggio di Ghazzaniyeh nella loro casa colpita da un missile israeliano. In un altro villaggio del sud, Kfar Tibneet, due donne e un bambino sono morti in un attacco aereo. Colpiti anche obiettivi nella valle della Bekaa, considerata roccaforte di Hezbollah.

Alla frontiera, l’esercito israeliano sottopone a un continuo lancio di proiettili di artiglieria i villaggi libanesi. Alte colonne di fumo sono state viste salire dalla città libanese di Blida. Carri armati hanno di nuovo superato le recinzioni del confine.
Dopo aver distrutto gran parte dell’infrastruttura stradale, i vertici dell’esercito israeliano hanno predisposto piani per un inasprimento dell’offensiva, con l’obiettivo di paralizzare la distribuzione dell’energia elettrica e distruggere i centri politici e amministrativi del Libano.