ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Israele, razzi su Haifa: almeno tre morti e un edificio distrutto


mondo

Israele, razzi su Haifa: almeno tre morti e un edificio distrutto

Israele ha vissuto ieri la giornata più sanguinosa dall’inizio dell’offensiva in Libano. In totale sono almeno 15 le persone uccise dai razzi degli Hezbollah, molte decine i feriti. Haifa conta almeno tre i morti e 160 feriti, secondo un nuovo bilancio diffuso dalla polizia. I razzi sono caduti su uno dei quartieri arabi della terza città israeliana, due edifici sono stati colpiti, uno è crollato e ha preso fuoco. Si teme che sotto le macerie possano trovarsi altre vittime.

L’entità dei danni sembrerebbe indicare che i guerriglieri non abbiano usato razzi katiuscia ma ordigni con una maggiore carica esplosiva. Ipotesi che sarebbe confermata da Hezbollah in una dichiarazione in cui afferma di avere lanciato missili Raad-2, di fabbricazione iraniana.

Missili lanciati da Cana, secondo l’esercito israeliano, che ha annunciato in serata di aver distrutto dei lanciarazzi nella città libanese protagonista della strage del 30 luglio,quando sotto i bombardamenti israeliani sono morti almeno 28 civili, fra cui 16 bambini.

Storie correlate:

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo

mondo

Incendi in Portogallo, bruciano il nord e l'est del paese