ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

In preghiera per Fidel. La Chiesa Cattolica si riunisce a L'Havana per il leader

Lettura in corso:

In preghiera per Fidel. La Chiesa Cattolica si riunisce a L'Havana per il leader

Dimensioni di testo Aa Aa

La Chiesa Cattolica di Cuba si è riunita in preghiera per Fidel Castro, proprio mentre comincia la seconda settimana di assenza dalla scena politica del leader cubano, ricoverato per una presunta emorragia intestinale. L’arcivescovo dell’Havana, Jaime Ortega, ha presenziato una cerimonia religiosa nella cattedrale della Capitale, un’occasione importante per chiarire la posizione della Chiesa in questo momento così critico per il Paese.

“La Chiesa Cattolica- ha dichiarato il Cardinale- non appoggerà mai nè accetterà in nessun modo, alcun intervento straniero. Mai.”

Riferimento questo al possibile intervento militare degli Stati Uniti, smentito dagli stessi. Nella funzione religiosa si è inoltre pregato perchè Dio illumini il nuovo governo provvisorio presieduto dal fratello di Fidel, Raoul Castro.

Intanto sempre nel weekend sono arrivate rassicurazioni sullo stato di salute del leader cubano. ll Vice presidente Carlos Lage ha perfino smentito l’ipotesi di un cancro intestinale. All’Havana la popolazione sembra aver accolto con favore la notizia.

“Siamo felici e contenti perchè il nostro Comandante sta meglio e vivrà altri 120 anni.

“Sono felice perchè il nostro popolo ha risposto bene e sa che la commissione nominata da Fidel è valida. Abbiamo molta fiducia in Raoul. E’ come il nostro Comandante. E fiducia in Lage e tutti gli altri”.

Il 13 agosto prossimo Fidel Castro compirà 80 anni ma pare che abbia chiesta di spostare i festeggiamenti al prossimo 2 dicembre, giorno del 50 anniversario dell’inizio della guerriglia da lui guidata.