ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Libano, colpita di nuovo Beirut. Israele crea una "zona di sicurezza" nel sud del paese

Lettura in corso:

Libano, colpita di nuovo Beirut. Israele crea una "zona di sicurezza" nel sud del paese

Dimensioni di testo Aa Aa

Diverse esplosioni hanno scosso nelle ultime ore Beirut, dove l’aviazione israeliana ha preso di mira edifici di Hezbollah e di Hamas nella periferia sud della città. Per la prima volta è stato bombardato anche il settore di Uzai, vicino all’aereoporto. Israele ha dunque messo in pratica le minacce di qualche ora prima, quando aveva lanciato su questi quartieri volantini che sollecitavano gli abitanti a lasciare la zona.

È la seconda notte consecutiva che i caccia israeliani bombardano la periferia meridionale di Beirut. Nuove incursioni sono state lanciate anche nel sud e nell’est del Libano, mentre la marina e l’artiglieria israeliana hanno bombaradto le regioni di Marjayun e di Tiro, dove, secondo la polizia, sono stati feriti sei civili.

Tsahal sta cercando di conquistare tre colline strategiche. L’obiettivo è distruggere le postazioni di Hezbollah lungo la frontiera e creare una nuova “zona di sicurezza” larga almeno sei chilometri da occupare fino all’arrivo di una foza internazionale.