ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

La diplomazia vaglia una soluzione in due tempi

Lettura in corso:

La diplomazia vaglia una soluzione in due tempi

Dimensioni di testo Aa Aa

Una doppia risoluzione dell’Onu sul “cessate il fuoco” e un dispiegamento in due tempi della forza di pace in Libano: è forse questa la soluzione in vista dopo una giornata d’intenso lavorio diplomatico al palazzo di vetro di New York. Intanto la Francia ha fatto rinviare l’incontro previsto per oggi sulla composizione della forza internazionale. L’ambasciatore Usa John Bolton: “Una delle alternative prese in considerazione è quella di due differenti forze in due diversi periodi: perché la situazione al momento dell’intervento di una forza internazionale può essere sostanzialmente cambiata 6 mesi dopo o in un periodo più lungo”.

Un’altra iniziativa diplomatica è in corso a migliaia di chilometri di distanza, e riguarda il coinvolgimento della Siria nello sforzo di pace. Il ministro spagnolo degli esteri Miguel Angel Moratinos ha incontrato a Damasco il suo omologo Walid al Muallem, reiterando un appello al cessate il fuoco immediato. La Siria, accusata di sostenere la fazione sciita Hezbollah, era stata finora esclusa dagli sforzi dei Paesi occidentali per porre fine al conflitto israelo-libanese.