ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

A Cuba tutto tace

Lettura in corso:

A Cuba tutto tace

Dimensioni di testo Aa Aa

Sulla sorte di Fidel Castro c‘è un grosso punto interrogativo. E’ ancora vivo? E chi è al potere sull’isola? Che fine ha fatto il fretello Raùl, successore designato, almeno ad interim del comandante. Le autorità, che a Cuba significa il Partito comunista, parlano di condizioni stazionarie per il lider maximo, operato per un’emorragia intestinale martedi scorso.

Per qualcuno la Rivoluzione non è stata intaccata: “Non succederà nulla, dice un uomo. Questo processo politico politico dura da quarant’anni, tutto andrà bene.”

Meno ottimista un altro cubano. “Tutta la popolazione è preoccupata; almeno, io lo sono. Senza di lui non siamo nulla.” I cambiamenti sull’isola sono quasi impercettibili, ma ci sono. Le pattuglie di polizia, soprattutto in certi quartieri particolarmente poveri, sono state rafforzate. E il carnevale è stato sospeso a data da destinarsi.