ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Olmert: andiamo avanti. La macchina da guerra israeliana in piena attività nel Libano del Sud

Lettura in corso:

Olmert: andiamo avanti. La macchina da guerra israeliana in piena attività nel Libano del Sud

Dimensioni di testo Aa Aa

I fatti hanno tenuto fede alle parole del Premier israeliano Ehud Olmert: continueremo la guerra a Hezbollaah fino all’arrivo di una forza multinazionale. Dopo l’incursione di Tsahal che durante la notte si è spinto fino alla città di Baalbeck, le operazioni dell’esercito si sono intensificate. Per dare copertura all’offensiva terrestre, l’aviazione ha effettuato raid sulla regione di Tiro. Circa quindici abitazioni sono state distrutte. Allo stesso tempo la flotta colpiva la zona con oltre 70 missili.

Gli attacchi erano diretti in particolare a strade e ponti a Iqlim al Tufhaa, roccaforte Hezbollah. Dal canto suo la milizia sciita ha risposto mettendo a segno la più dura rappresaglia dall’inizio della guerra: tiri di mortaio e missili khaibar non hanno risparmiato i villaggi israeliani.