ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Raul al potere: la Cuba del dopo Castro

Lettura in corso:

Raul al potere: la Cuba del dopo Castro

Dimensioni di testo Aa Aa

“Niente e nessuno ci fermerà, nemmeno la morte. Vinceremo.” Come dire: la rivoluzione non morirà. Fidel ha da parecchio preparato la successione a sua immagine e somiglianza. Dopo di lui sarà il fratello a prendere il suo posto, quel Raul di cinque anni piu’ giovane che da tempo si prepara a ricevere il testimone.

Raul in realtà è al fianco di Fidel dalle prime ore della rivoluzione, nell’ombra o sotto i riflettori, a seconda dei desideri del lider maximo. Che piu’ volte, pubblicamente, l’ha designato suo successore. “Dopo di me è lui che ha piu’ esperienza.”

Raul si è ben preparato. Non vi sono dubbi che saprà garantire la continuità e tutelare l’ideologia – sempre al servizio del partito, come ha piu’ volte ripetuto. “Certo che avro’ io il potere, dice, ma insieme
ad altri.

Altri non sono stati designati, ma potrebbero succedere a Fidel Castro. Per esempio Peres Roque, il giovane ministro degli esteri, ex segretario particolare del “comandante”. Oppure Carlos Laje, il tecnocrate, mente delle riforme economiche, attuale vice presidente del consiglio di stato. O ancora Ricardo Alarcon, presidente del parlamento e difensore a oltranza della politica castrista. Chiunque ne prenda iil posto, il futuro immediato sembra assicurato. Ma poi?

“Da anni Castro prepara il fratello, che tra l’altro è il secondo in comando, dice Jaime Suchilicki, direttore dell’Istituto di studi cubano americani presso l’Università di Miami. Gli ha attribuito altri poteri, cosi’ come ha accresciuto le prerogative del partito per il controllo di Cuba.

“Castro vede il proseguimento della Rivoluzione dopo la sua morte, perfino dopo quella di Raul. Siamo dunque di fronte a una rapida e facile suceessione, che sarà seguita pero’ da una lenta e difficile transizione.” Nella sua lunga carriera Fidel ha visto crollare l’impero sovietico ma ha ceduto poco alle lusinghe del capitalismo. La Cuba del dopo Castro è dunque tutta da scoprire.