ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

La Russia nel WTO non prima del 2008

Lettura in corso:

La Russia nel WTO non prima del 2008

Dimensioni di testo Aa Aa

La Russia non entrerà a far parte dell’Organizzazione Mondiale del Commercio né quest’anno né il prossimo. Fine dell’ottimismo fin qui mostrato da parte russa, che riteneva il 2007 la possibile data di ingresso. L’annuncio giunge dalla Siberia per bocca di Maxim Medvekov, alla guida del negoziato per il governo russo: “Avremo tempo per preparare l’adesione e valutarne svantaggi e benefici. Alcune richieste restano inaccettabili”. Due settimane fa il G8 a San Pietroburgo aveva visto gli Stati Uniti negare il via libera a Mosca.

Numerose le divergenze commerciali ma anche una linea più critica di Washington verso una Russia considerata meno in linea con l’Occidente. Negoziati bilaterali da proseguire, dunque, anche con georgia Costa Rica e Moldavia. Sul fronte del “Doha round”, ratificata la sospesione dei negoziati sulla liberalizzazione degli scambi internazionali che Peter Mandelson, commissario al commercio dell’Unione Europea, non aveva potuto che stigmatizzare duramente, viene da Tony Blair dopo un colloquio venerdì scorso con George W. Bush la disponibilità ad un ultimo sforzo per non far naufragare definitivamente cinque anni di trattative globali.