ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Madrid: il sindaco conservatore sposa due gay

Lettura in corso:

Madrid: il sindaco conservatore sposa due gay

Dimensioni di testo Aa Aa

Per Madrid è stato il primo matrimonio gay. Apparentemente niente di strano se si pensa che già 4500 coppie di omosessuali si sono sposate in Spagna da quando è entrata in vigore nel 2005 la legge voluta dai socialisti di Zapatero che autorizza questo tipo di unioni.

Ma la novità stavolta è che ad unire Javier Gomez e Manuel Rodenas, entrambi conservatori, è stato il sindaco della città, Alberto Ruiz- Gallardon, anche lui conservatore del Pepe. Quello stesso partito che sull’argomento ha fatto ricorso al Consiglio costituzionale.

“La legge esiste e bisogna applicarla” ha dichiarato il sindaco. E per gli sposi è stato un gran successo. “Ci sono perfino dei preti dice uno dei due, Rodenas che, pur non potendolo fare, ci stanno aiutando e alcuni di loro sono qui, con noi. E’ questo che ci interessa.” Di altro parere è stato l’Arcivescovo di Madrid che ha contestato il gesto del sindaco in un comunicato diffuso prima del matrimonio. Gli sposi, loro, si godono la festa.