ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Tsahal si ritira da Bint Jbeil

Lettura in corso:

Tsahal si ritira da Bint Jbeil

Dimensioni di testo Aa Aa

L’esercito israeliano ha annunciato il suo ritiro da Bint Jbeil. Dopo 7 giorni di duri combattimenti, Tsahal ha abbandonato la località nel sud del Libano, feudo di Hezbollah. Per un portavoce delle forze armate di Gerusalemme si tratta di un ritiro previsto. L’obiettivo non era l’occupazione perpetua, bensì il controllo del territorio per evitare i lanci di razzi su Israele da parte dei guerriglieri sciiti libanesi.

Nei combattimenti sarebbero morti 50 Hezbollah e 8 soldati israeliani. Secondo la polizia libanese, le unità militari di Gerusalemme si sarebbero ritirate a Maroun al-Ras, il villaggio da cui una settimana fa era partita la loro offensiva contro Bint Jbeil.

Dopo 17 giorni di scontri e bombardamenti, sono già morti almeno 462 libanesi e 51 israeliani, 18 dei quali civili, colpiti dai razzi lanciati da Hezbollah.