ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Nuovo appello di Egeland al cessate il fuoco. Il vicesegretario Onu duro con Israele: "Viola il diritto umanitario"

Lettura in corso:

Nuovo appello di Egeland al cessate il fuoco. Il vicesegretario Onu duro con Israele: "Viola il diritto umanitario"

Dimensioni di testo Aa Aa

Cessino subito le ostilità “da entrambe le parti. E’ necessario per portare aiuti agli sfollati. Jan Egeland, vicesegretario generale dell’Onu per gli aiuti umanitari, lancia un nuovo appello alla tregua tra Israele ed Hezbollah. E questa volta lo fa da Beirut, dopo aver visitato i feriti ricoverati in ospedale.

“Abbiamo bisogno dell’apertura di un corridoio umanitario per le popolazioni del sud, delle montagne, delle località piu’ colpite. E spero che accada presto – ha dichiarato -. Non ho ragione di dubitare della volontà di Israele di aiutare la popolazione civile”

Egeland, arrivato dalla Siria, ha visitato i quartieri meridionali della capitale libanese, devastati dai bombardamenti e ha parlato di “violazione del diritto umanitario”. Sono mezzo milione infatti le persone costrette ad abbandonare le prioprie case dall’inizio del conflitto.

Finora Israele ha dato il suo via libera a corridoi umanitari marittimi e terrestri verso il Libano, permettendo l’arrivo delle prime navi di aiuti nel porto di Beirut. Ma Egeland spera di ottenere garanzie anche per corridoi aerei, per agevolare la distribuizione di medicine e generi di prima necessità anche all’interno del Paese.