ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Libano, la diplomazia in marcia non ferma l'escalation militare

Lettura in corso:

Libano, la diplomazia in marcia non ferma l'escalation militare

Dimensioni di testo Aa Aa

Nel giorno dell’iniziativa diplomatica statunitense Israele estende le operazioni militari terrestri nel sud del Libano. Dei violenti combattimenti sono in corso a nord di Marun al Ras, villaggio in altura occupato ieri dall’esercito israeliano dopo aver scacciato i miliziani Hezbollah. Due di questi sono stati catturati.

Le forze israeliane avrebbero raggiunto i sobborghi della città libanese di Bint Jbeil, ritenuta una roccaforte della guerriglia sciita dove sarebbero asserragliati centinaia di miliziani. Nella battaglia per avvicinarsi a questa località sono rimasti feriti nove soldati israeliani evacuati dalla zona dei combattimenti. L’avanzata delle forze israeliane è rallentata da numerosi ordigni nascosti sul terreno dai guerriglieri che, secondo fonti israeliane, hanno trasformato il Libano meridionale in un intrico di bunker, tunnel e di campi minati.