ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Condoleezza Rice in Israele per un cessate il fuoco a "condizioni giuste"

Lettura in corso:

Condoleezza Rice in Israele per un cessate il fuoco a "condizioni giuste"

Dimensioni di testo Aa Aa

Entra nel vivo l’azione diplomatica statunitense, con il viaggio di Condoleezza Rice in Israele. Il segretario di stato, che incontra oggi il premier israeliano Ehud Olmert, mira ad un cessate il fuoco nel sud del Libano, che – ha detto – deve essere messo in atto a condizioni giuste. E per un cessate il fuoco ha fatto pressione ieri alla Casa Bianca il ministro saudita degli affari esteri Saoud al Faycal.

“Il presidente degli Stati Uniti – ha detto il ministro – è cosciente delle distruzioni e dello spargimento di sangue di cui sono vittima i libanesi. Bush mi ha personalmente assicurato di volere la fine delle ostilità. Ed è per questo che ha inviato la signora Rice nella regione”.

Il premier israeliano Olmert, che ha incontrato il ministro degli esteri tedesco Frank Walter Steinmeier, si è detto favorevole al dispiegamento di una forza di pace nel Sud del Libano, auspicando che sia formata da paesi appartenenti all’Unione Europea. E gli sforzi diplomatici europei ieri, hanno visto impegnato ieri anche il ministro degli esteri francese Philippe Douste-Blazy. Douste Blazy ha ribadito la necessità di un cessate il fuoco e ha sottolineato che l’eventuale dispiegamento di una forza di pace deve essere realizzato in accordo con il governo libanese.