ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Lacrime e polemiche a Nazareth. "Niente allarme antimissile per i quartieri arabo-israeliani"

Lettura in corso:

Lacrime e polemiche a Nazareth. "Niente allarme antimissile per i quartieri arabo-israeliani"

Dimensioni di testo Aa Aa

Centinaia di persone hanno partecipato ai funerali dei due bambini di 3 e 7 anni uccisi a Nazareth dai razzi degli Hezbollah. Le due piccole vittime erano arabi israeliani, come i due terzi della popolazione della città, e stavano giocando per strada quando è arrivato l’ordigno. Nel corso della giornata ne sono caduti quattro in totale, che oltre ai due morti hanno provocato anche 14 feriti. Ma solo per una fatalità il bilancio non é risultato ben più grave.

Situata nel nord di Israele, non lontano dal confine col Libano, Nazareth era già stata presa di mira dagli Hezbollah che nel finesettimana scorso centrarono una palazzina del quartiere ebraico. Oltre al dolore infuriano anche le polemiche. Nei quartieri arabi delle città israeliane, contrariamente a quanto accade altrove, infatti, non sono mai stati installati sistemi d’allerta antimissile