ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Libano, appello del presidente Lahoud alla comunità internazionale: "Una tregua, subito"

Lettura in corso:

Libano, appello del presidente Lahoud alla comunità internazionale: "Una tregua, subito"

Dimensioni di testo Aa Aa

Beirut risponderà col suo esercito alla campagna militare israeliana sul Libano. Lo ha detto al termine di una seduta straordinaria del governo, il ministro dell’Informazione. Parlando delle condizioni poste da Israele, il ministro ha aggiunto che finora non ci sono proposte concrete per dare il via a una trattativa che porti a un cessate il fuoco.

Un appello alla comunità internazionale affinché si accrescano gli sforzi per una tregua è stato lanciato dal presidente libanese Emile Lahoud. “Ogni giorno civili e militari vengono massacrati. Questo non è certo il modo di risolvere la crisi”, ha detto il capo dello stato, che ha voluto visitare una delle caserme prese di mira dall’aviazione dello stato ebraico.

La minaccia di rispondere con l’esercito a Israele rappresenta più un segno politico di compattamento delle diverse componenti libanesi che una effettiva opzione tattica. Il Libano dispone infatti appena 70.000 truppe, equipaggiate e formate a un livello ben inferiore di quello dei miliziani di Hezbollah.