ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Beirut come nel 1982

Lettura in corso:

Beirut come nel 1982

Dimensioni di testo Aa Aa

Nella periferia di Beirut si ha l’impressione di aver fatto un tuffo nel passato all’epoca della guerra civile e dell’invasione israeliana del 1982… Israele ha negato che l’oggetto in fiamme caduto nella capitale libanese sia uno dei suoi F-16, secondo l’esercito israliano si tratta invece di un razzo degli hezbollah, esploso prima del lancio.

Palazzi sventrati, vetri in frantumi, poche persone si avventurano per le strade di Beirut, la parte sud è la piú colpita. Centinaia di famiglia della periferia meridionale sono fuggite verso i quartieri cristiani della capitale. Molte persone sono state accolte nelle scuole, improvvisati centri di rifugio. Secondo i volontari, manca tutto, non ci sono abbastanza coperte, né medicine per i profughi. Da mercoledí, dall’inizio dell’offensiva si contano già in Libano oltre 430 feriti e 200 vittime tra i civili.