ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Bombe israeliane su Beirut nel 5° giorno di guerra

Lettura in corso:

Bombe israeliane su Beirut nel 5° giorno di guerra

Dimensioni di testo Aa Aa

E’ il bombardamento più pesante dall’inizio delle ostilità, quello che nelle prime ore di oggi è stato lanciato dagli israeliani sui Beirut. Missili aria-terra e proiettili dell’artiglieria navale hanno colpito i quartieri meridionali della capitale libanese, roccaforte dei militanti sciiti del partito Hezbollah. Il primo ministro libanese Fuad Siniora ha ribadito la sua richiesta di un immediato cessate il fuoco sostenuto dalle Nazioni Unite.

Ieri, nei pressi di Tiro, un pullmino carico di civili che cercavano scampo è stato centrato da un missile lanciato da un aereo israeliano: 20 morti, tra cui 15 bambini. E’ l’episodio più sanguinoso del conflitto iniziato 4 giorni fa con l’uccisione da parte di Hezbollah libanesi di 8 soldati israeliani e il rapimento di 2 militari. Il bilancio complessivo delle vittime ha superato ora le 100 unità sul versante libanese.

Israele sta distruggendo le infrastrutture, in particolare i viadotti, dopo che l’aeroporto di Beirut e l’autostrada per Damasco sono stati messi subito fuori uso. Colpite anche numerose stazioni di rifornimento, per provocare una penuria di carburante.