ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Petrolio, la crisi geopolitica rischia di trascinare il greggio sopra gli 80 dollari al barile

Lettura in corso:

Petrolio, la crisi geopolitica rischia di trascinare il greggio sopra gli 80 dollari al barile

Dimensioni di testo Aa Aa

La paura fa 80. Almeno da quando lo spauracchio è diventato il prezzo del petrolio, con il greggio che minaccia di sfondare la soglia degli 80 dollari al barile. Da quando le tensioni in Medio Oriente si sono allargate anche al Libano, l’escalation del petrolio sta infiammando i mercati occidentali.

Crisi geopolitiche e impennate del greggio vanno di pari passo, come mostra l’evoluzione del prezzo al barile: dai 30 dollari del 2001, in piena guerra del Golfo, al record odierno di 78 dollari. “E’ possibile che si arrivi agli 80 dollari – sostiene un analista americano – ma è anche possibile tornare sotto i 70 dollari se il quadro geopolitico tornerà a migliorare. Direi che la politica può determinare uno scarto di 10 dollari”. Mai prima d’ora il termine oro nero è sembrato più appropriato.