ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Yushenko blocca la nomina di Yanukovich a capo del governo

Lettura in corso:

Yushenko blocca la nomina di Yanukovich a capo del governo

Dimensioni di testo Aa Aa

La nomina di Yanukovich a primo ministro non s’ha da fare. Il presidente ucraino Viktor Yushenko ha deciso di non presentare la nomina del rivale in parlamento. Un parlamento ormai nel caos: episodi come gli scontri, anche fisici, avvenuti martedì scorso, bloccano da allora in continuazione i lavori della Rada.

La crisi è nata dopo che i socialisti hanno abbandonato la coalizione arancione, che proponeva Yulia Timoshenko come premier, per unirsi all’alleanza fra il partito delle Regioni del filo-russo Viktor Yanukovic e i comunisti.

Yushenko ha definito la formazione della nuova coalizione incostituzionale e ha minacciato di sciogliere il parlamento e indire elezioni anticipate, come chiesto dai suoi alleati.

A più di tre mesi dalle ultime elezioni, l’Ucraina non ha ancora un governo. Yanukovich, che ha ottenuto la maggioranza relativa dei seggi, reclama per sé la vittoria, ma non era riuscito a formare una coalizione di maggioranza fino alla defezione dei socialisti. La possibilità di una grande coalizione Yanukovich-Yushenko è stata esclusa dal presidente arancione.