ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Sei morti in due raid israeliani a Gaza

Lettura in corso:

Sei morti in due raid israeliani a Gaza

Dimensioni di testo Aa Aa

È stata un’altra notte di sangue per i bombardamenti israeliani nella striscia di Gaza. Almeno sei persone, due uomini, due donne e due bambini, sono rimaste uccise in due raid dell’aviazione israeliana che hanno fatto anche una trentina di feriti, tra cui il capo dell’ala armata di Hamas Mohammed Deif. Il primo attacco è stato condotto da un caccia F-16 che ha bombardato e demolito una casa appartenente a un dirigente di Hamas. Quando le ambulanze sono arrivate sul posto per evacuare le vittime sono entrati in azione degli elicotteri apache che hanno colpito un’automobile.

Gli attacchi sono stati anche terrestri. Da diversi passaggi tra la striscia di Gaza e Israele sono penetrate colonne di blindati. Almeno 65 palestinesi, una ventina dei quali civili, sono stati uccisi da quando l’offensiva israeliana è cominciata in seguito al rapimento di un caporale dell’esercito. Ieri il primo ministro palestinese Ismail Haniyeh è tornato a chiedere l’intervento della comunità internazionale per fermare l’escalation della violenza che sta portando a un deterioramento della situazione umanitaria.

Anche il presidente dell’Anp Mahmud Abbas di ritorno da Amman dove è incontrato re Abdallah II ha condannato quella che ha chiamato l’aggressione israeliana contro il popolo palestinese.