ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

I partigiani di Hezbollah festeggiano la cattura dei 2 soladati israeliani

Lettura in corso:

I partigiani di Hezbollah festeggiano la cattura dei 2 soladati israeliani

Dimensioni di testo Aa Aa

Beirut festeggia dopo la cattura dei 2 soldati israeliani. In Libano i sostenitori del partito filo iraniano sono tanti, nella capitale, come pure in tutto il sud del paese. Qui si concentrano i profughi palestinesi che rappresentano non meno del 12% della popolazione.

“E’ una vittoria per il Libano, per la resistenza e per il leader di Hezbollah Sayyed Hassan Nassrallah – dice una donna – E’ una vittoria e un orgoglio per il mondo intero”.

Per molti libanesi, se gli israeliani nel 2000 si sono ritirati dal sud, ponendo fine a 22 anni d’occupazione, è merito della guerriglia Hezbollah.

Il gruppo è entrato in parlamento nel ’92, consolidando sempre più la propria base elettorale. Il deputato Hassan Fadlallah: “Lottare per il rilascio dei prigionieri, rientra nel diritto alla resistenza. Ci sono migliaia di arabi, anche libanesi, detenuti in Israele magari da trent’anni, e nessuno se ne occupa”.

Per i libanesi, che hanno conosciuto 15 anni di guerra civile, che si sono liberati dal giogo siriano poco più di un anno fa, si tratta di un prolungamento della lotta per l’indipendenza del paese.