ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Scene di guerra nella Striscia di Gaza: 20 morti

Lettura in corso:

Scene di guerra nella Striscia di Gaza: 20 morti

Dimensioni di testo Aa Aa

Le forze armate israeliane hanno ucciso almeno 19 persone nella Striscia di Gaza: per i palestinesi è la giornata più sanguinosa da due anni a questa parte. Nel nord della regione è morto anche un soldato dello stato ebraico. I carri armati si sono spinti in profondità partendo dalle rovine di tre ex colonie dove i militari si sono aqquartierati dopo che dalla zona erano stati sparati razzi che avevano raggiunto la città israeliana di Ashqelon.

Secondo il primo ministro palestinese Ismail Haniyeh è un tentativo senza speranze di far cadere il suo governo: “Ciò che sta accadendo in terra palestinese è un crimine contro l’umanità e riflette l’intenzione israeliana di rioccupare vaste porzione della Striscia di Gaza”.

Al Consiglio dei diritti umani dell’Onu, L’Organizzazione della Conferenza Islamica è riuscita a far approvare una dichiarazione di condanna dell’operato dello stato ebraico, compresi alcuni emendamenti che chiamano in causa la responsabilità palestinese per non aver impedito atti di violenza contro i civili israeliani.

L’Italia ha preso posizione tramite il vicepremier e ministro degli esteri D’alema, che ha definito sproporzionato l’uso della forza fatto da Israele.