ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Calderon confermato presidente in Messico

Lettura in corso:

Calderon confermato presidente in Messico

Dimensioni di testo Aa Aa

Terminate le verifiche, Felipe Calderon risulta di nuovo vincitore delle elezioni presidenziali in Messico, ma per un soffio. Il candidato conservatore ha ottenuto il 35,8 per cento delle preferenze: appena 236 mila voti in più rispetto al suo avversario.
E’ soprattutto il nord prospero del paese, ad avere scelto Calderon, che intende continuare sulla strada del presidente uscente Vicente Fox, prometteno stabilità economica e finanze in regola.

Il vantaggio minimo lo obbligherà a formare un governo di coalizione. Calderon ha proposto anche all’avversario di centro sinistra Andres Manuel Lopez Obrador un posto nel suo governo. Obrador, che ha ottenuto il 35,3 per cento, non solo rifiuta, ma contesta anche il risultato delle elezioni. E convoca una mobilitazione generale:

“Chiedo a tutti, a tutti i nostri sostenitori di raggiungerci a Città del Messico sabato. Allora farò un annuncio”.

Il centro sinistra con il suo programma di lotta alla povertà, ieri era sembrato per alcune ore il vincitore. Obrador ha deciso di fare ricorso presso il Tribunale federale elettorale, che ha tempo fino al 6 settembre per nominare il nuovo presidente.