ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Secondo il nuovo conteggio è Obrador il nuovo presidente messicano

Lettura in corso:

Secondo il nuovo conteggio è Obrador il nuovo presidente messicano

Dimensioni di testo Aa Aa

Il riconteggio delle schede in Messico sta ribaltando i risultati preliminari delle presidenziali. Dato inizialmente per perdente, il candidato di sinistra Andres Manuel Lopez Obrador risulta ora in vantaggio del 2,6%.

Per Obrador è la conferma dei brogli denunciati:
“Non c‘è dubbio che i risultati elettorali sono stati manipolati. Ora possiamo dimostrarlo, prove alla mano”.

Il capo dell’Istituto Federale Elettorale ha escluso che i verbali irregolari siano 50.000 come evocato. In ogni caso, benché siano state finora esaminate più della metà delle schede di voto, non è escluso che alla fine il conservatore Felipe Calderon si riconfermi vincitore.

“Potremmo anche noi invitare il popolo a mobilitarsi ma sappiamo che il voto dei cittadini non può essere sostituito dalle manifestazioni”, ha detto Calderon.

A sostegno di Obrador dimostrazioni si sono tenute nella capitale e i seguaci dell’ex sindaco di Città del Messico promettono di portare in strada centinaia di migliaia di persone, se necessario. I primi dati diffusi dopo le elezioni di domenica avevano assegnato la vittoria a Calderon per lo 0,6% dei voti.