ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Elezioni regolari in Macedonia, vincono i nazionalisti di Gruevski

Lettura in corso:

Elezioni regolari in Macedonia, vincono i nazionalisti di Gruevski

Dimensioni di testo Aa Aa

I risultati ufficiali sono attesi per domani. Ma in Macedonia, il giorno dopo le legislative, sembra non ci siano dubbi sulla vittoria di Nikola Gruevski, il leader del partito nazionalista. A congratularsi con lui il perdente, il premier uscente, il socialdemocratico, Vlado Buckovski, che già nella notte aveva ammesso la sconfitta. Le operazioni di voto si sono svolte in un clima relativamente calmo. Gli incidenti che avevano caratterizzato la campagna elettorale non si sono ripetuti, se si eccettua qualche episodio minore.

Sul regolare andamento del voto si è espresso anche il presidente Branko Crvenkovski che ha dichiarato: “Mi auguro che da Bruxelles giungano commenti positivi, che consentano alla Macedonia di proseguire il suo cammino verso l’Unione”. Le diverse fasi del voto e dello spoglio sono monitorate da 400 osservatori dell’Osce, cui spetterà il compito nei prossimi giorni di valutare se le elezioni sono state libere e corrette.

Dal nuovo governo la gente si attende grandi cambiamenti, perché come dice quest’uomo “la miseria in cui viviamo è insopportabile”. Questa donna dal canto suo spera che aumentino le pensioni, gli stipendi e diminuisca la disoccupazione. Malgrado un tasso di disoccupazione tra i più alti nei Paesi dell’Europa dell’est, Skopie è stata proclamata ufficialmente candidata all’ammissione nell’Unione europea l’anno scorso, a quattro anni dai disordini etnici che hanno trascinato il paese sul bordo della guerra civile.