ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Attentato in Transdniestria. I separatisti accusano la Moldova

Lettura in corso:

Attentato in Transdniestria. I separatisti accusano la Moldova

Dimensioni di testo Aa Aa

L’esplosione di una bomba ha provocato almeno 8 morti e una ventina di feriti a Tiraspol nella regione separatista moldava della Transdniestria. La bomba si trovava a bordo di un minibus che è esploso mentre era fermo a un semaforo, accanto a un tram. La Trasndniestria è una regione a prevalenza russofona che si è autoproclamata indipendente il 2 settembre del ’90, qualche giorno dopo la proclamazione, da parte della Moldova del rumeno come lingua ufficiale.

Nel ’92 scontri fra russofoni e moldavi avevano provocato centinaia di feriti ed avevano preso fine solo con l’arrivo di una forza di interposizione da Mosca. Ora le autorità della regione separatista sospettano la Moldova di essere implicata nell’attentato che potrebbe far risalire la tensione.