ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Corea del Nord: si riunisce il Consiglio di sicurezza dell'ONU

Lettura in corso:

Corea del Nord: si riunisce il Consiglio di sicurezza dell'ONU

Dimensioni di testo Aa Aa

LA comunità internazionale reagisce con preoccupazione dopo i test missilistici compiuti dalla Corea del Nord.

Il regime di Kim Jong Il ha proceduto al lancio di 7 missili, interrompendo la moratoria che rispettava dal ’99, dopo un ultimo test, l’anno precedente, che, violando lo spazio aereo giapponese, aveva creato una grave crisi internazionale.

Oggi è stata Tokyo a chiedere la convocazione d’urgenza, a porte chiuse, del Consiglio di sicurezza dell’ONU, in cui comincia ad essere discusso un progetto di risoluzione. LA RUssia ha comunque già fatto sapere di essere contraria a sanzioni e di preferire una dichiarazione a una formale risoluzione.

L’ambasciatore statunitense all’ONU John Bolton ha detto: “Il tenore delle dichiarazioni di tutti i membri del Consiglio di sicurezza fa pensare che ci sia consenso sull’intenzione di inviare un chiaro messaggio a Pyong Yang. Andiamo avanti con l’obiettivo di concludere in pochi giorni”.

Il Giappone si sente in prima linea.Per il primo ministro Junichiro Koizumi il problema non si può risolvere senza dialogo, ma il dialogo non funziona se non è accompagnato da pressioni.

Il parlamento giapponese ha appena approvato un disegno di legge che raccomanda sanzioni economiche nel caso in cui Pyong Yang non faccia progressi in tema di diritti umani e non risolva il dossier dei cittadini giapponesi che furono rapiti e portati in Corea del Nord.