ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

"Una Europa dei risultati". Il premier finlandese illustra il progetto del suo semestre di presidenza

Lettura in corso:

"Una Europa dei risultati". Il premier finlandese illustra il progetto del suo semestre di presidenza

Dimensioni di testo Aa Aa

E’ cominciato con una riunione straordinaria della Commissione europea, il semestre di presidenza finlandese. Giunti a Helsinki insieme al presidente Barroso, i 25 commissari hanno ascoltato dal premier Matti Vanhanen quali saranno le linee guida del suo lavoro: rilancio della Costituzione, trasparenza e razionalizzazione delle procedure europee, ma anche ricerca di una più ampia intesa tra l’Unione e la Russia.

Con quella appena iniziata, la Finlandia è alla seconda presidenza, dopo quella del 1999, ma nel frattempo l’Unione europea è cresciuta allargandosi a 25 paesi. Molti problemi tuttavia restano ancora irrisolti, come la crisi di legittimità popolare dell’Unione. Una crisi che il primo ministro Vanhanen intende contrastare ricorrendo “a comportamenti capaci di spiegare chi prende le decisioni e come esse siano state assunte”.

Fino al 31 dicembre prossimo, la Finlandia presiederà più di 3.300 riunioni. Tra queste il G8 di luglio e il summit europeo di ottobre che si terrà a Lahti, a 100 chilometri da Helsinki.