ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Anche moglie e figlia di Saddam Hussein nella nuova lista dei ricercati

Lettura in corso:

Anche moglie e figlia di Saddam Hussein nella nuova lista dei ricercati

Dimensioni di testo Aa Aa

Anche la moglie e la figlia maggiore di Saddam Hussein figurano nella nuove lista delle 41 persone più ricercate dal governo iracheno.

La figlia, in esilio in Giordania, e la moglie, in Qatar, sono accusate di finanziare la guerriglia sunnita. Baghdad chiede l’estradizione

“Questa lista – ha detto il consigliere per la sicurezza nazionale irachena al Rubaie –
è un passo verso la riconciliazione. Dimostra che non cerchiamo di sopprimere alcun gruppo etnico o religioso. Ci concentriamo sugli individui, che vogliono creare instabilità e fomentare la violenza”.

In testa alla lista: Izzat Ibrahim al Douri, alto responsabile dell’ex regime e il nuovo capo di al Qaida in Iraq, Abu Hamza al Muhajir.

Dopo l’attentato di sabato, tra i più sanguinosi degli ultimi mesi, una serie di esplosioni ha scosso nuovamente la capitale Baghdad questa domenica, uccidendo almeno tre persone e ferendone più di dieci. Due persone sono morte in un esplosione a Baquba.