ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Gaza: sequestro di un altro militare israeliano. Israele nega

Lettura in corso:

Gaza: sequestro di un altro militare israeliano. Israele nega

Dimensioni di testo Aa Aa

Mentre continua la pressione israeliana sulla Striscia di Gaza, le Brigate dei martiri di al-Aqsa, una formazione armata vicina ad al-Fatah, hanno rivendicato un nuovo rapimento. La vittima, per la cui liberazione è stato richiesto il rilascio di mille prigionieri palestinesi, sarebbe un soldato di 24 anni: Kfeir Samuel Hoffman. Secondo il portavoce della polizia israeliana , la persona in questione non è un militare, non è stata rapita ma è in vacanza all’estero e avrebbe contattato telefonicamente la propria famiglia in Israele durante la notte per rassicurarla.

Restano ancora in attesa di un ordine, invece, le truppe di Tsahal ammassate al nord della Striscia di Gaza in seguito al rapimento del caporale Gilad Shalit, domenica scorsa. La speranza non dichiarata è che la mediazione dell’Egitto possa portare a un esito positivo. Il governo israeliano ha comunque minacciato di uccidere i vertici di Hamas se il caporale dovesse perdere la vita.

L’escalation di tensione in Medio Oriente è giunta anche alle Nazioni Unite per iniziativa del delegato palestinese che ha chiesto l’intervento del Consiglio di Sicurezza per fermare l’offensiva israeliana. Offensiva che finora ha visto finire agli arresti 64 palestinesi – tra cui otto ministri del governo di Hamas – e 24 membri del Consiglio legislativo, il parlamento dell’Anp.

Alle richieste palestinesi ha risposto l’ambasciatore statunitense Bolton, che ha accusato la Siria di alimentare la tensione nell’area dando ospitalità a un dirigente di Hamas ricercato da Israele.