ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Olanda, si dimette il premier Balkenende travolto dal caso Hirsi Ali

Lettura in corso:

Olanda, si dimette il premier Balkenende travolto dal caso Hirsi Ali

Dimensioni di testo Aa Aa

Il primo ministro olandese Jan Peter Balkenende ha ufficialmente presentato le dimissioni alla regina Beatrice. Ieri l’esecutivo guidato dall’esponente democristiano si è ritrovato senza maggioranza parlamentare a causa del ritiro dalla coalizione del partito centrista D66. Quest’ultimo aveva chiesto le dimissioni del controverso ministro dell’immigrazione Rita Verdonk, che aveva però deciso di restare al suo posto.

La crisi di governo è stata innescata dal caso dell’ex deputata d’origine somala Ayaan Hirsi Ali. Sceneggiatrice del film-denuncia sulla situazione delle donne nell’islam costato la vita al regista Theo van Gogh, la Hirsi Ali mentì nel 1992 sulle sue generalità il che le permise di ottenere la cittadinanza olandese.

Il ministro Verdonk, soprannominata “Rita d’acciaiò” per le sue posizioni sugli immigrati, venuta a conoscenza delle false dichiarazioni aveva deciso di considerare nulla la sua acquisata cittadinanza.

Ma due giorni fa la marcia indietro: in una lettera al parlamento il ministro aveva sottolineato che “la decisione di naturalizzare la Hirsi Ali era avvenuta dopo sufficienti verifiche circa la sua identita”.