ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

L'autopsia lascia pochi dubbi: omicidio a sfondo sessuale quello delle bimbe di Liegi

Lettura in corso:

L'autopsia lascia pochi dubbi: omicidio a sfondo sessuale quello delle bimbe di Liegi

Dimensioni di testo Aa Aa

Sono state strangolate e la più grande violentata. Il risultato dell’autopsia sui corpi di Natalie e Stacy ha confermato quello che per tutto il Beglio era il peggior timore: l’omicidio a sfondo pedofilo delle due bambine di Liegi. L’unico sospetto resta il trentottenne marocchino che nega ogni coinvolgimento e che per il momento resta in carcere:

“Il medico legale ha notato sul suo corpo numerosi graffi” – dice il procuratore di Liegi Anne Bourguignont. “La notte dei fatti aveva un alto tasso alcolico e aveva fatto uso di droga. Ha inotre dei precedenti specifici e infine numerosi esami della scientifica sono attualmente in corso”.

I risultati del test del Dna sono attesi la prossima settimana. Abdallah Ait Oud si è presentato spontaneamente alla polizia tre giorni dopo la scomparsa delle bimbe.

“La presunzione d’innocenza è tanto più importante visto quanto è mediatizzata la vicenda e nonostante il naturale coinvolgimento della popolazione” – ha detto il suo avvocato.

Il ritrovamento dei corpi delle vittime ha gettato il Paese nel doloroso ricordo del caso Dutroux, il mostro di Marcinelle:

“Se la giustizia fosse stata più severa credo che fatti del genere sarebbero meno frequenti” dice una donna.

“Che resti in carcere gente del genere oppure la pena di morte! I nostri figli non possono più giocare tranquilli e loro scorrazzano liberi” è il commento di una madre di Liegi.

I corpi sono stati trovati mercoledì sotto il ponte di Bayards, vicino ai binari della ferrovia di Saint-Leonard: gli abitanti di Liegi continuano a depositare fiori.