ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Nuovo processo per Saddam: rischia la pena capitale per lo sterminio di curdi

Lettura in corso:

Nuovo processo per Saddam: rischia la pena capitale per lo sterminio di curdi

Dimensioni di testo Aa Aa

Nuovo capitolo nell’iter processuale all’ex dittatore iracheno Saddam Hussein. Il tribunale di Baghdad ha fissato al 21 agosto l’inizio del processo che vede imputati il rais e altre sei persone per genocidio nei confronti del popolo curdo. I fatti risalgono alla campagna Anfal lanciata fra l’87 e l’89 e costata la vita a 100 mila persone. Si calcola che oltre 3 mila villaggi curdi nel Nord dell’Iraq siano stati distrutti.

Il passaggio più drammatico della campagna Anfal fu il massacro della città di Halabja, nel 1988, che sarà oggetto d’un ulteriore processo. Saddam è attualmente imputato per i massacri di sciiti risalenti sempre agli anni Ottanta. Gli inquirenti stanno ora analizzando i resti rinvenuti nelle fosse comuni: i test dovrebbero contribuire a provare l’impiego d’iprite e gas nervino, dimostrando la volontà di sterminare la popolazione curda.