ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Madrid tratta con l'Africa un piano sull'immigrazione

Lettura in corso:

Madrid tratta con l'Africa un piano sull'immigrazione

Dimensioni di testo Aa Aa

La Spagna cerca aiuto in Africa per limitare il fenomeno dell’immigrazione clandestina. Il ministro degli esteri di Madrid, Miguel Angel Moratinos si è recato ieri in Gambia dove, a margine di un incontro dell’Unione Africana, ha dato un’anticipazione del suo piano.

In cambio di regole più favorevoli per l’immigrazione regolare, gli stati africani dovrebbero impegnarsi a contrastare le partenze non autorizzate e collaborare ai rimpatri. Oltre che con i leader gambiani, Moratinos ne ha parlato con i rappresentanti di Senegal e Guinea Bissua, prima di partire per la Mauritania, uno dei principali punti di imbarco delle schiere di migranti che ogni anno cercano di raggiungere l’arcipelago spagnolo delle Canarie. Dall’inizio dell’anno sono oltre 10.000 gli africani che sono riusciti ad approdarvi. Secondo le autorità, dalla fine di dicembre, 106 persone sono morte durante le traversate: dati ufficiali basati sui corpi ritrovati e sulle frammentarie testimonianze dei sopravvissuti. Ma secondo la Croce Rossa il numero reale delle vittime sarebbe vicino a 1.000. Il tema dell’immigrazione sarà al centro di una conferenza Unione Europea-Africa che si terrà il 10 e l’11 luglio prossimi a Rabat, in Marocco.