ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Hamas: il soldato rapito in cambio di prigionieri

Lettura in corso:

Hamas: il soldato rapito in cambio di prigionieri

Dimensioni di testo Aa Aa

No di Israele. Truppe israeliane sono entrate a Ramallah, in Cisgiordania, e hanno circondato il quartier generale di Fatah. Prosegue cosi l’operazione militare israeliana, che nella striscia di Gaza ha coinvolto migliaia di soldati e decine di carri armati, appoggiati da elicotteri, con l’obiettivo di liberare il caporale dell’esercito rapito da miliziani legati a Hamas. Il governo di Hamas ha auspicato la liberazione del soldato in cambio di quella di prigionieri detenuti da Israele. Il governo israeliano ha rifiutato.

In Cisgiordania, gli israeliani sono invece alla ricerca di un colono di 18 anni rapito dalle milizie dei Comitati di resistenza popolare. I miliziani hanno minacciato di uccidere il colono se Israele non dovesse fermare l’aggressione a Gaza. Una dozzina di jeep e di blindati israeliani sono entrati a Ramallah e cinque palestinesi sono stati arrestati. Del colono, per ora, nessuna traccia.