ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Il Consiglio d'Europa approva il documento sui voli Cia

Lettura in corso:

Il Consiglio d'Europa approva il documento sui voli Cia

Dimensioni di testo Aa Aa

L’assemblea del Consiglio d’Europa ha approvato il rapporto del senatore svizzero Dick Marty sui voli segreti della Cia. Il documento fa riferimento a 14 paesi europei coinvolti nei trasferimenti illegali di presunti terroristi da parte degli Stati Uniti.

La risoluzione invita gli stati membri a riesaminare i loro accordi bilaterali con gli Stati Uniti, in particolare per quello che riguarda le forze americane di stanza in Europa, e a evitare che la lotta al terrorismo possa violare i diritti umani.

Delle persone, ha detto il senatore Dick Marty, sono state sequestrate in Europa da agenti degli Stati Uniti, al di fuori della legge, per essere portate in paesi dove si pratica la tortura o a Guantanamo.

A proposito di riforme dei servizi segreti europei, il vicepresidente della commissione europea Franco Frattini ha detto ai nostri microfoni:

“Io credo che il primo ministro dovrebbe avere un potere di coordinamento piu’ forte, dovrebbe essere il vero responsabile politico dell’Intelligence, occorrerebbe poi un controlo parlamentare. In alcuni paesi tra cui il mio, esiste già un controllo parlamentare. Io credo che quel controllo dovrebbe essere esteso alle risorse finanziarie, se uno è in grado di sapere a cosa servono i finanziamenti dovuti ai servizi segreti, uno è in grado di conoscere meglio l’attività”.

Il documento approvato oggi con novantacinque voti a favore, sedici contrari e nove astenuti, chiama in causa sette paesi, inclusa l’Italia, per “violazione dei diritti della persona”.