ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Washington: "Esiste un piano per un ritiro graduale dall'Iraq"


mondo

Washington: "Esiste un piano per un ritiro graduale dall'Iraq"

La Casa Bianca conferma l’esistenza di un piano di ritiro di una consistente parte del contingente militare in Iraq entro il 2007. Si tratterebbe comunque solo di un’opzione, da valutare in base alla situazione sul campo.I militari britannici e quelli australiani, intanto, fanno armi e bagagli e si preparano a cedere il controllo della provincia meridionale di Muthana agli iracheni.

Muthana è l’unica provincia irachena sufficientemente stabile da consentire il passaggio di consegne. Si fa un passo alla volta, dice il colonnello Vosper Brown, che vede in questa transizione un momento simbolicamente forte. “Se si considerano gli ultimi eventi, la formazione del governo, l’uccisione di al Zarqawi e infine questo passaggio di poteri, tutto dà speranza”. Un militare iracheno spiega che la situazione della provincia è particolarmente favorevole alla transizione. “È un distretto piccolo e c‘è poca gente. Si conoscono tutti. Non ci sono stranieri”. Il campo militare non verrà smantellato, ma lasciato in uso agli iracheni. Finora ha ospitato 250 militari britannici e 450 australiani.
Storie correlate:

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo

mondo

Cipro turca: alle amministrative, rovescio elettorale per il partito di governo