ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Chiusa la campagna sul referendum costituzionale. Domenica e lunedì il voto

Lettura in corso:

Chiusa la campagna sul referendum costituzionale. Domenica e lunedì il voto

Dimensioni di testo Aa Aa

È a Roma che il comitato per il no ha chiuso la campagna sul referendum confermativo della riforma costituzionale. Domenica e lunedi cinquanta milioni di italiani sono chiamati ad esprimersi sulle modifiche apportate alla seconda parte della costituzione nella precedente legislatura. Il premier Romano Prodi: “Toglie poteri alla Corte Costituzionale, mette confusione fra i poteri della Camera dei deputati e il Senato, elimina praticamente ogni ruolo del presidente della Repubblica. Ma questo non è un Paese che possa funzionare”.

I partiti del centrodestra che hanno approvato la legge chiedono di non bocciare la prima riforma strutturale dalla stesura stessa dalla costituzione.Il leader di forza Italia Silvio Berlusconi: “Da 25-30 anni tutti dicono che si deve cambiare la Costituzione, nessuno c‘è riuscito. Noi siamo il primo governo, la prima maggioranza che è riuscita, essendo stati per cinque anni, l’intera legilslatura, alla guida del Paese, a produrre una riforma organica e completa di ammodernamento dello Stato”. Il comitato per il sì ha chiesto ieri di spostare lo scrutinio dalle 15 alle 20 per evitare sovrapposizioni con Italia-Australia dei mondiali di calcio. Ma il ministero dell’interno ha già dato risposta negativa.