ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Timor Est, Gusmao non si dimette. Alkatiri: "Nessun ruolo nei disordini"

Lettura in corso:

Timor Est, Gusmao non si dimette. Alkatiri: "Nessun ruolo nei disordini"

Dimensioni di testo Aa Aa

Resta al suo posto, Xanana Gusmao, presidente di Timor Est. Le minacce di dimissioni se il primo ministro Alkatiri non avesse accettato di lasciare il potere, sono rientrate dopo la manifestazione di oggi nel centro della capitale Dili. Parlando alla folla Gusmao ha elogiato la capacità dei buoni leader di prestare ascolto alle domande del popolo, ed ha affermato di voler restare accanto ai suoi cittadini. Espressione questa interpretata come una rinuncia a dimettersi.

Il capo dello stato non è tuttavia tornato sulle affermazioni dei giorni scorsi relative al presunto ruolo dell’ex ministro dell’Interno nella costituzione di bande armate impiegate per attaccare gli oppositori. Ruolo attivo, secondo le rivelazioni della tv australiana, fermamente negate dal primo ministro Alkatiri. Quest’ultimo, sostenuto dal suo partito, ha detto che non si dimetterà, ed ha respinto le accuse di aver causato la rivolta dei militari – a sua volta causa scatenante dei cinque mesi di disordini diffusi gradualmente in tutto il paese. Disordini che hanno finora fatto una trentina di morti e che continuano, nonostante la presenza del contingente multinazionale dell’Onu formato da 2500 soldati di Malaysia, Nuova Zelanda, Portogallo e Australia.