ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Spagna, Zapatero chiede "calma e tranquillità" sul dialogo con l'Eta

Lettura in corso:

Spagna, Zapatero chiede "calma e tranquillità" sul dialogo con l'Eta

Dimensioni di testo Aa Aa

Il premier spagnolo Jose Luis Rodriguez Zapatero invita alla calma nel dialogo con l’Eta, dopo l’arresto di sette membri dell’organizzazione terroristica basca. Nel corso dell’incontro con il presidente argentino Nestor Kirchner, Zapatero ha ricordato che la fase decisiva del negoziato non è ancora cominciata.

“Bisogna riunire il massimo della volontà politica per dare inizio alla fase deldialogo, che ripeto, sarà una fase lunga. Coscienti del fatto che ci vorrà tempo, io credo che il miglior consiglio e di restare calmi e tranquilli”, ha detto Zapatero. L’Eta con un comunicato diffuso sul giornale indipendentista Gara aveva affermato che la repressione non è compatibile con le offerte di dialogo da parte del governo. Ed ha invitato il premier a passare dalle parole ai fatti. La polemica ha ridato argomenti all’opposizione. Il leader del partito popolare Mariano Rajoy ha accusato il governo di prendere ordini dall’Eta. “L’eta ha detto al governo quello che deve fare. E lo ha poi invitato a mantenere le sue promesse. Io spero che il governo non abbia fatto nessuna promessa all’organizzazione terroristica Eta”, ha affermato Rajoy. Sei delle sette persone arrestate martedì nel Paese basco francese sono state trasferite a Parigi dove saranno interrogare da un magistrato dell’anti-terrorismo.