ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

L'UE sblocca i primi aiuti per i palestinesi

Lettura in corso:

L'UE sblocca i primi aiuti per i palestinesi

Dimensioni di testo Aa Aa

105 milioni di euro saranno stanziati dall’Unione europea a favore della popolazione palestinese. Lo ha confermato la commissione europea. Questi fondi saranno utilizzati soprattutto per farmaci e materiale medico di prima necessità e serviranno a pagare parte degli stipendi del personale medico, già nel mese di luglio.

A gestire l’amministrazione dei fondi sarà la Banca Mondiale e la stessa commissione europea, per evitare di passare attraverso il governo di Hamas. Dopo la vittoria alle elezioni dell’organizzazione terroristica, l’Unione europea aveva deciso di sospendere gli aiuti ai palestinesi.

Ora d’accordo con gli altri partner del quartetto, Russia, Stati Uniti e ONU, Bruxelles ha deciso di riprendere i finanziamenti ai palestinesi. 40 milioni saranno spesi per pagare le bollette di acqua, elettricità e petrolio.

L’Unione ha sollecitato anche Israele a riprendere la riscossione dei dazi doganali, tasse che venivano girate ai palestinesi. Con l’arrivo di Hamas, anche questi finanziamenti erano stati interrotti, aggravando la crisi economica.